Vettel

FotoEventi

Segui Mugello Circuit

  • Visita la pagina ufficiale dell'Autodromo su Facebook
  • Resta aggiornato con noi su Twitter
  • Canale Youtube
Doppietta per Cerqui in SUPERSTARS e Cressoni in GT SPRINT PDF Stampa E-mail

Gare spettacolari quelle disputate oggi valide come penultimo round della stagione della INTERNATIONAL SUPERSTARS SERIES e della INTERNATIONAL GTSPRINT SERIES, con Alberto Cerqui, su BMW M3, e Matteo Cressoni, al volante di una Ferrari 430, mattatori assoluti con una doppietta a testa. Nella SUPERSTARS SERIES è rinviato al round conclusivo di Vallelunga, l’8 e 9 ottobre, la lotta per l’assegnazione dei titoli 2011. Le due sfide del Mugello andate in scena oggi hanno infatti visto svettare Alberto Cerqui, sulla BMW M3 del Team BMW Italia, che balza così al secondo posto nella INTERNATIONAL SUPERSTARS SERIES e al comando del CAMPIONATO ITALIANO SUPERSTARS. Cerqui in Gara 1 ha avuto la meglio su Alessandro Pier Guidi (Maserati Quattroporte) e su Max Pigoli (Mercedes C63 AMG). Nella gara del pomeriggio è stato il duello tra Luca Rangoni (Mercedes) e Pier Guidi a spianare la strada a Cerqui, che occupava la terza posizione quando un contatto fra i due ha portato all’uscita di pista di Rangoni e alla conseguente bandiera nera che ha sancito lo stop di Pier Guidi. Alle spalle di Cerqui sul traguardo sono così transitati il suo compagno di squadra Thomas Biagi e Johnny Herbert (Mercedes C63 AMG). Un risultato che ha sensibilmente accorciato la classifica assoluta. Nella serie internazionale Luigi Ferrara (Mercedes), rallentato nel corso del weekend da diversi problemi al motore e non andato oltre un sesto ed un settimo posto, mantiene il comando ma può contare su sole 11 lunghezze di vantaggio su Cerqui, portatosi dalla quarta alla seconda posizione, mentre Andrea Bertolini (Maserati Quattroporte), out in Gara 1 per un contatto e fermo in Gara 2, prima ancora di partire, per la rottura del tubo dell’idroguida, scivola terzo raggiunto da Biagi. Il quartetto di testa si trova ora raccolto in appena 20 punti, con 43 quelli che saranno in palio a Vallelunga. Nel tricolore Cerqui passa invece in testa con 108 punti scavalcando proprio Ferrara, ora secondo a 6 lunghezze, e Pigoli che paga 8 punti di distacco. Nella INTERNATIONAL GTSPRINT SERIES è Matteo Cressoni a dettare legge: il giovane pilota del Racing Team Edil Cris ha infatti messo a segno entrambe le vittorie oltre ad aver ottenuto ieri la pole position. La sua Ferrari 430 ha preceduto sul traguardo di Gara 1 Giuseppe Cirò (Ferrari 430) e Giacomo Barri (Ferrari 430), entrambi su 430, con quest’ultimo salito al secondo posto nel round del pomeriggio e Niki Cadei (Ferrari 458 Italia) a chiudere il podio. Cressoni, che si presentava a questo round in terza posizione nella classifica di campionato, si porta al comando della graduatoria assoluta con 149 punti seguito, a pari punti, dalla coppia Giuseppe Cirò e Ardagna Perez e da Giacomo Barri tutti a 133, con Andrea Palma e Max Mugelli, arrivati sul circuito toscano in qualità di leader, che scivolano in quinta posizione con 132 punti.

INTERNATIONAL SUPERSTARS SERIES (prime cinque posizioni): 1. Ferrara (Mercedes C63 AMG) 156 punti; 2. Cerqui (BMW M3) 145; 3. Bertolini (Maserati Quattroporte) e Biagi (BMW M3) 136; 5. Pigoli (Mercedes C63 AMG) 111.

CAMPIONATO ITALIANO SUPERSTARS (prime cinque posizioni): 1. Cerqui (BMW M3) 108 punti; 2. Ferrara (Mercedes C63 AMG) 102; 3. Pigoli (Mercedes C63 AMG) 100; 4. Biagi (BMW M3) 93; 5. Herbert (Mercedes C63 AMG) 61.

 INTERNATIONAL GTSPRINT SERIES (prime cinque posizioni): 1. Cressoni (Ferrari 430) 149 punti; 2. Cirò-Ardagna Perez, Barri (tutti su Ferrari 430) 133; 5. Mugelli-Palma (Ferrari 430) 132